fbpx
Image default
News

VENTURE CAPITAL E BUSINESS ANGELS, STRUMENTI DI CRESCITA PER LE PMI.

Se ne parlerà il 5 dicembre a Brindisi nella seconda tappa del percorso di EDUCAZIONE FINANZIARIA di Consob e Federterziario.

Il 5 dicembre a Brindisi si terrà la seconda tappa del progetto di educazione finanziaria di Consob e Federterziario partito da Salerno nel mese di ottobre.
In questa giornata gli esperti della Consob affronteranno alcuni temi strategici per le PMI italiane legati al mercato dei capitali: Venture Capital e Business Angels. Si tratta di argomenti interessanti per chi voglia avviare un percorso di crescita non solo dimensionale ma culturale nella direzione di una maggiore managerialità della propria impresa.
Strumenti troppo distanti dalla maggioranza delle piccole e medie imprese italiane? Alcuni dati ci fanno essere ottimisti e dimostrano un graduale progresso che il nostro Paese sta vivendo in termini di struttura imprenditoriale.
Dalle più recenti rilevazioni borsistiche sul sistema delle imprese italiane emerge infatti come, oramai a margine del 2019, il trend delle piccole e medie imprese quotate sul mercato, abbia fatto registrare valori positivi. A fine settembre, su un totale di 30 nuove ammissioni in listino, 25 sono state le quotazioni Ipo (Initial public offering): 23 aggiudicate al mercato Aim delle piccole imprese orientate alla crescita, il resto al mercato principale Mta. Un dato questo che conferma il trend 2018, con una variazione positiva nella raccolta di capitali per 1,9 miliardi di euro (500 sul mercato principale, 1,3 miliardi su quello Aim Italia). Tra le new entry inoltre, vi sono imprese ad alto tasso di innovazione orientate al maggiore investimento in tecnologia, quali Nexy (leader nel settore dei pagamenti digitali) e Cyberoo (emiliana, operante nel mercato della cybersecurity).
Diverse sono le motivazioni che spingono le società sui mercati borsistici: non solo il finanziamento dei programmi di crescita e di sviluppo ma anche la maggiore possibilità di attrarre manager qualificati, la maggior facilità degli azionisti di liquidare le proprie partecipazioni, o ancora il miglioramento dello standing creditizio aziendale. Business Angels e Venture Capital possono essere un primo passo per chi vuole raggiungere il traguardo della quotazione in Borsa, che tuttavia rimane un obiettivo di non facile attuazione. Questi strumenti però costituiscono una modalità per accelerare i percorsi di crescita aziendale avvicinando le imprese che vi approcciano alle logiche delle società quotate.
Di questo ed altro si parlerà a Brindisi con suggerimenti utili ed esempi concreti per chi voglia esplorare nuove opportunità di sviluppo e di mercato!
Il seminario è a numero chiuso, per partecipare clicca qui

Print Friendly, PDF & Email