fbpx
Image default
News

Reddito di cittadinanza e Quota 100: in Consiglio dei ministri approvato il decreto sul Reddito di Cittadinanza e Quota 100.

Reddito di cittadinanza e Quota 100: in Consiglio dei ministri approvato il decreto sul Reddito di Cittadinanza e Quota 100.

 

Il Consiglio dei Ministri  di ieri 17 gennaio 20198, ha  approvato  il decreto recante disposizioni in materia di Reddito di Cittadinanza e di Pensioni.

Il reddito di cittadinanza – denominato RdC – partirà da aprile 2019, con le richieste del contributo che potranno essere presentate da marzo.

I nuclei familiari che si trovano in una situazione di difficoltà economica e soddisfano i requisiti previsti, beneficeranno di un’integrazione del reddito, tuttavia, per mantenere il diritto al RdC bisognerà rispettare quelle che Di Maio ha rinominato come le “norme anti-divano” con la sottoscrizione, a seconda dei casi, di un Patto per il lavoro, di un Patto per la formazione o di un Patto per l’inclusione sociale. Per l’introduzione del reddito di cittadinanza (che partirà dal 1° aprile 2019) sono stati stanziati 6,1 miliardi di euro per quest’anno; i potenziali beneficiari, dovrebbero essere circa 4,9 milioni.

L’art. 8 del decreto-legge prevede incentivi per i datori di lavoro che assumono i soggetti destinatari del RdC.

 

Per il testo completo del decreto si rinvia al link di seguito:

testo-decreto-legge-reddito-cittadinanza-quota-100.pdf

Print Friendly, PDF & Email