News

Federterziario e Yes I Start Up

YES I START UP –

Il 17 ottobre u.s. si è svolto a Roma, presso la Sala Spazio Europa, il convegno di presentazione del progetto “Yes I Start Up”, promosso dall’Ente Nazionale Microcredito.

Il progetto, finanziato nell’ambito di Garanzia Giovani, Misura 7.1 – “Attività di accompagnamento all’avvio d’impresa e supporto allo start up d’impresa” del PON IOG, è realizzato dall’Ente Nazionale Microcredito, mediante un Accordo istituzionale con ANPAL.

Yes I Start Up è finalizzato ad individuare, coinvolgere e formare i giovani NEET, (not education, employment or training), tra i 18 e i 29 anni che non studiano, non sono impegnati in attività di formazione e non lavorano, al fine di aiutarli a concretizzare la loro idea d’impresa attraverso lo sviluppo di un business plan.

Scopo del progetto è quello di consentire al NEET, al termine di un percorso formativo e di accompagnamento mirato e personalizzato, della durata complessiva di 80 ore, l’accesso alla misura 7.2 di Garanzia Giovani – Fondo rotativo SELFIEmployment, che prevede la possibilità di ottenere un prestito sino a 50.000 euro, senza interessi e senza necessità di garanzie reali e/o personali, per lo sviluppo dell’idea di impresa sviluppata nel business plan.

L’ENM, in virtù dell’esperienza maturata nell’ambito dei progetti di accompagnamento alla misura 7.2 SELFIEmployment e nella convinzione della utilità di coinvolgere anche soggetti privati con comprovata esperienza nella formazione, ha siglato una serie di accordi di «partenariato pubblico privato» con una serie di soggetti che, a livello territoriale, già si occupano di formazione ed accompagnamento all’autoimpresa.

L’evento ha visto protagonisti i principali attori dell’accordo, in particolare ANPAL ed ENM, nonché tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione dell’intervento, tra cui FederTerziario, in qualità di Partner Strategico del progetto.

Al convegno sono intervenuti, tra gli altri, Mario BACCINI – Presidente Ente Nazionale per il Microcredito, Salvatore PIRRONE – Direttore Generale Anpal, Riccardo Maria GRAZIANO – Segretario Generale ENM, Nicola PATRIZI –Project manager Yes I start Up, Francesco VERBARO – Responsabile Scientifico Progetto YISU, i quali hanno illustrato i punti salienti dell’intervento progettuale e i risultati ottenuti nei primi mesi di esecuzione dello stesso.

Inoltre, i relatori, alla luce del trend positivo riscontrato nei primi mesi di attuazione, hanno espresso una previsione di crescita del progetto, sia in termini numerici che qualitativi.

L’evento è stato caratterizzato anche dalla partecipazione diretta di un gruppo di NEET beneficiari dei primi percorsi formativi realizzati, i quali hanno raccontato la propria positiva esperienza nell’ambito dell’intervento, illustrando il percorso che ha permesso loro di acquisire le nozioni necessarie all’avvio di un’impresa e di concretizzare la propria idea imprenditoriale.

FederTerziario, grazie all’esperienza consolidata nel campo della formazione e alla capillare presenza sul territorio nazionale, contribuisce alla realizzazione delle finalità del progetto attraverso il coinvolgimento di Enti ed Associazioni aderenti, con l’accreditamento di circa 50 aule diffuse sul territorio, nonché avvalendosi di docenti professionisti con esperienza pluriennale nel settore.

I giovani aspiranti imprenditori che prenderanno parte al percorso avranno l’opportunità di ottenere:

Percorso formativo GRATUITO di 80 ore;
Il Supporto di un consulente per sviluppare l’idea imprenditoriale, elaborare un Business Plan e presentare domanda di finanziamento all’Ente Nazionale Microcredito;
un finanziamento da 5.000 a 50.000 euro, a tasso zero, senza garanzie reali e rimborsabile in 7 anni;
9PUNTI di base in fase di valutazione della domanda di finanziamento.
FederTerziario, pertanto, al fine di promuovere e sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità nell’ambito del progetto YISU, mette a disposizione dei giovani NEET interessati le strutture e le professionalità necessarie per acquisire nuove competenze e sviluppare la propria idea di impresa.

Print Friendly, PDF & Email